Aree di intervento

Riprogettare il futuro

Bilanciamento vita-lavoro (in inglese work-life balance) per sviluppare una migliore capacità di conciliare l’investimento di tempo ed energie tra vita privata e lavoro, recuperando lucidità emotiva e di azione, facendo talvolta i conti con la propria storia personale e con aspetti emotivi profondi.

Stress e ansia da lavoro per fronteggiarli quando raggiungono livelli intollerabili, generano insonnia, compromettono la salute fisica, la prestazione professionale, i rapporti personali e familiari e richiedono un supporto specialistico per ritrovare serenità, lucidità ed efficacia al lavoro e nella vita privata.

mamme che lavorano

Gestire relazioni e conflitti in ufficio quando i rapporti con i colleghi o con il capo sono fonte di tensione, malessere e disagio anche a causa di stupidità, invidia, egoismo, gossip o modalità ipercompetitive, che creano un clima ansioso, minacciante e demotivante, compromettono la serenità al lavoro e nella vita privata e non si riescono a fronteggiare con le normali strategie relazionali.

Cambiare lavoro e riprogettare il futuro professionale per chi ha perso il lavoro o lo sta cercando o vuole riprogettarsi e cambiare azienda in un contesto di mercato incerto e difficile, e cerca un aiuto specialistico e concreto per valutare, sciogliere le ambivalenze, decidere ed orientare più efficacemente le proprie scelte, capacità ed energie.

Mamme che lavorano e che vivono con ambivalenza, sensi di colpa e tensione nella coppia il doppio ruolo materno e professionale, che desiderano un aiuto specialistico per ritrovarsi e trovare il proprio modo di organizzare, bilanciare e far convivere l’affetto e la cura verso proprio bimbo con la passione e la cura delle relazioni professionali.

Andare in pensione

Insoddisfazione e depressione sul posto di lavoro, quando la sensazione di “vuoto, ansia, stanchezza cronica e  senso di inutilità, incapacità di decisione e apatia rischiano o stanno già compromettendo la vita professionale e personale.

Mobbing o soprusi o vessazioni sistematiche e ripetute nel tempo, con attacchi ai contatti umani e alla possibilità di comunicare, isolamento, attacchi alla reputazione che portano a stati ansiosi e depressivi, compromissione della salute fisica e degli equilibri familiari e al rischio di perdita del lavoro.

PRENOTA UN CONSULTO ONLINE

 

Forse ti può interessare anche:

Se il contenuto di questa pagina ti è stato utile e pensi possa servire anche ad altri puoi condividerlo cliccando qui sotto: aiuterà altri a trovarla e mi farà sapere che l’hai gradito!